SUMMER LEAGUE 2018 – CALCIO A 5 – V GIORNATA

SUMMER LEAGUE – CALCIO A 5 – V GIORNATA

Dopo cinque estenuanti giornate, eccoci arrivati al capolinea della prima fase: l’ Inferno dei Gironi lascia spazio al Purgatorio della fase ad eliminazione diretta. Ora è una questione di testa, cuore e carattere. Una manciata di partite, pochi gradini per giungere al Paradiso. Che, purtroppo, si sa, è per pochi eletti. Vi illustrerò allora chi ha messo le ali per volare lontano, tra le cerchie angeliche, quelle dei vincenti.

Girone A

Colpo di scena nel finale del Gruppo A, con esiti sorprendenti, che sovvertono (almeno in parte) gli ordini precedenti. Le Furie Rosse affondano l’Uruguay nell’ultima sfida (14-2) e si guadagnano la testa del raggruppamento, in virtù di una migliore differenza reti. Appaiata alla Spagna, la Seleçao portoghese, a cui il 2-1 sui cubani non basta per il primato. Il duello tra le due corazzate non si spegne, dato che brillerà pure nel lotto dei quarti dei Mondiali. Il botto clamoroso lo esplode però il Messico, che vince lo scontro verità con il Belgio (7-6), scavalcandolo al terzo posto. Conterà, però, molto di più l’incontro secco dei quarti di Confederations, che vedrà i due collettivi ancora opposti tra loro. Continua il divertimento anche per Cuba, ai quarti di Ventura Cup.

Girone B

Tutto nella norma, invece, in questo girone: d’altronde, chi poteva regnare se non i Leoni dell’Atlante? Infatti, Marocco forza 4 con le Far Oer (9-3) ed ora testa ai quarti dei Mondiali, che li vedranno impegnati col Galles (Girone E). Il derby tra microstati se lo aggiudica San Marino, che batte la Città del Vaticano (15-1) e avanza ai quarti di Confederations insieme alle Far Oer. Irlanda e Vaticano, invece, proseguono la propria avventura in Ventura Cup.

Girone C

Qui l’Iran già sicuro di un posto ai quarti di Coppa del Mondo (dove è stata abbinato alla Scozia) si concede il lusso del pareggio col Ghana (5-5), che, invece, continua il suo ottimo cammino in Confederations. Anche l’Albiceleste entra nel novero delle grandi: 10-3 all’ Italia e primo traguardo tagliato, con i quarti del Mondiale in tasca. Pure la Giamaica si toglie una soddisfazione: supera l’Olanda per 5-1 e si merita i quarti di Ventura Cup, dove affronterà nuovamente l’ Italia.

Girone D

Destino già determinato anche per le formazioni di questo raggruppamento. La Tartan Army scozzese mette nel fienile altri 3 punti col successo per 14-4 sull’Etiopia (comunque ai quarti di Ventura Cup) e si presenta a bottino pieno ai quarti della World Cup. Condividono la stessa sorte, invece, Islanda e Germania, avversarie di giornata: il 5 artico trionfa 11-5 nello scontro diretto di questa settimana, ma entrambe si qualificano ai quarti di Confederations.

Girone E

Svolta all’ultima curva ancche nel Gruppo E. Sliding doors tra Galles e Inghilterra: i Dragoni hanno la meglio sui Leoni (8-6) nel derby britannico e beffano i rivali, che si vedono “retrocessi” all’ultimo in Confederations. Galles, al contrario, promosso tra le stelle dei Mondiali. Scorre tutto liscio, invece, per la Nuova Zelanda, con il 6-1 alla Turchia, che significa cinquina nel Girone e sfida aperta agli altri giganti. Purtroppo il roboante 13-3 della Colombia al Sud Africa non serve a spalancare le porte della Confederations ai Cafeteros, i quali proseguiranno in Ventura Cup, in compagnia della Turchia.

Se ci sei, batti un colpo: alza la voce Fiocchi F. (Spagna), che ne batte 7 di colpi e scalza Sorbara M. (Nuova Zelanda) dal titolo di MVP settimanale. Ma l’all black ha un rendimento stratosferico: 5 su 5 come top player di partita e una media di 6 reti (per difetto) ad incontro sono le sue credenziali.