PVT MAGAZINE 2018/19 #2

TERZA GIORNATA

E dunque, rieccoci! Pronti ad analizzare in compagnia quanto accaduto nel terzo turno. Sì, il terzo, perché a causa del violento nubifragio della settimana precedente, molte partite della seconda giornata sono state rinviate. Non indugiamo oltre quindi! Si parte!

CHAMPIONS LEAGUE C5

Girone A – Le Spietate

Non lasciano proprio niente, nemmeno le ossa: fanno un sol boccone degli avversari di turno KTSM C5 e FC Atakawa, a valanga rispettivamente su Pro Secco (16-0) e Anubis FPD (13-0). Stecca AC Vigalfo, chiamato alla conferma dopo quanto di buono mostrato nel primo match: il Mirabello è più lucido e frena l’entusiasmo dei rivali, infliggendogli la prima sconfitta (7-5). Anche l’ Herta Vernello, dopo l’avvio claudicante, comincia a correre: muove i primi passi in classifica con l’affermazione per 7-3 su Sirty Danchez, ancora a secco. A riposo Chiavo Veronica a questo giro.

Girone B – Terzo incomodo

Sì, il menage qui sembra proprio diventato a trois. No, non mi riferisco ad immaginari flirt, ma allo strano trio che potrebbe contendersi lo scettro fino alle battute finali. Infatti, al dinamico duo (Kuko 33 e Clan 90), che già l’anno scorso aveva infuocato la lotta per il primato nel Gruppo B, si aggiungono gli Young Boys, tornati dopo un anno di astensione. E, difatti, viaggiano a braccetto: Kuko 33 si beve l’Atletico Spritz 2.0 (13-2), mentre il Clan 90 testa la garra de I Charrui, riuscendo ad imbrigliarla (5-3). Ben più ostico l’ostacolo degli Young Boys, che soffrono il brio e l’intensità di AS 104, ma riescono comunque a superarlo nel rush finale per 10-7. Massima attenzione anche a FC Gamba e Futsal FGP: le due “novelline” tengono il passo delle grandi con un frizzantissimo 9-9 e si candidano perlomeno ad un ruolo da comprimarie. Rinviato l’incontro tra Fly Emigrates e Fuori Sede.

Girone C – Wild Boys

Detto che la testa del raggruppamento è saldamente nelle mani del Jerdon Team, che estende il proprio filotto ad un tris di vittorie (nella terza tappa 6-0 alla Longobarda), il resto della scena se lo prendono i soliti “ragazzi scatenati”. Gli Anti Old Boys celebrano il proprio ritorno con lo sfavillante trionfo sull’Atletico Madrink (13-2). Poteva quindi essere da meno la loro nemesi? No. Non chinano il capo, perciò, nemmeno gli Old Boys, che nel big match di giornata battono per 2-0 un Gasoglio sotto tono. Emerge, spiccando un bel balzo, pure Evertonno, con l’ 8-2 rifilato al Titan. Pari e patta tra Atletico Baionetta e Real Alcolizzati (5-5), che aggiungono un altro mattoncino alla propria graduatoria.

Killer Instinct

Freddezza glaciale sotto porta e con la loro mira la palla rotola quasi sempre nel sacco: questo è ciò che accomuna Gambini F. (FC Atakawa) e Oscuro N. (Futsal FGP) autori di ben 8 marcature ciascuno e meritatamente MVP della settimana.

CHAMPIONS LEAGUE C7

Girone A – Real Primatisti

Sì, di Real ci sarà pure una sete da far spavento, ma anche la conduzione solitaria del proprio gruppo: i Real Colisti approfittano dello stop forzato del Catania Calcio e allungano in classifica, sbarazzandosi del Penarol col risultato di 3-1. Eduma e O.S.R. Pampuri, invece, dopo lo scotto iniziale, assestano il colpo giusto: l’Eduma guadagna i primi 3 punti con l’affermazione per 6-3 sul Tettenham, mentre l’O.S.R. Pampuri ubriaca l’Aston Birra con un autorevole 3-0.

Girone B – S.C.A. Ppatiincima

Anche qui troviamo già qualcuno che tenta di fare la prima selezione: Bespoke Utd e S.C.A. Ppatidicasa volano al comando del Girone. L’impresa è tutta degli S.C.A. Ppatidicasa però, che riescono a mettere al tappeto nello scontro tra titani il New Team Casarile (4-2). A dir poco efficace anche il Bespoke Utd, che doma il D&M Cairoli Bar (4-2). Al riscatto del Montebolone, che prevale per 6-4 sulla Marchigiana, si accompagna un esordio col botto della Steaua Bucuresti, che rovescia lo Scarpa e Allaccia con lo score di 9-2.

Girone C – Fragile equilibrio

La situazione del raggruppamento C è decisamente più complicata: raccolte in 3 punti 6 squadre su 8, con diversi duelli da recuperare. Al momento guida Il Falco, che in un’epica battaglia sopraffà sul filo di lana il Soccer Group (4-3). Inseguono Pro Team, Pro Secco e PSV Hangover: i primi “accolgono” la debuttante La Patata imponendole un largo 6-3, mentre le altre due compagini si dividono equamente la posta in palio con uno spumeggiante pareggio (3-3). Infine, rompe bene gli indugi DallCaDAll, bagnando il proprio debutto col successo per 6-3 sullo Zenit San Pietro Borgo.

PRO – Che Manzo!

Più che un Manzo, che di solito è carne da macello, questo mi sembra un vero e proprio toro scatenato: ne sanno qualcosa i Drunk Pirates, incornati e sconfitti dal Manzo Team per 3-2 nel terzo turno. Vola alto anche il Rayo Pellicano, che dà a proprio modo il benvenuto al Jin Lemon, salutandolo con una manita (5-1). Identico score per “Gli amici verdi di Carmine”, che asfaltano la Edil Five e si riprendono dopo un brutto inizio. Buona la prima, infine, anche per C.S.K. La Rissa: AC Calcetto lo aggredisce bene, ma alla fine è costretto a soccombere (5-4).