SUMMER LEAGUE 2018 – CALCIO A 7 – IV GIORNATA

Summer League – C7 Amatori
Gironi – IV Giornata
Con la penultima ripresa ormai in archivio, non ci si può più aggrappare a false speranze. Bisogna solo reggere il ring fino al gong finale, dando il massimo e lottando con tutte le proprie forze. Proviamo dunque a capire chi avrà più chances di alzare le braccia al cielo e vedere ripagati i propri sacrifici dopo il suono dell’ ultima campanella.
Girone A
Non hanno timore delle intemperie atmosferiche, possono avere paura del ritmo caraibico? Ma certamente no: stiamo parlando dei Gufi Reali finlandesi, che allargano il filotto di vittorie battendo la Giamaica col punteggio di 4-2. Agganciano i Reggae Boyz a quota 7 punti i Galletti transalpini, capaci di imporsi per 4-1 sull’Ecuador. Infine, dopo 3 settimane di disperazione, arriva un’iniezione di fiducia e un pieno di autostima per l’Italia: gli Azzurri sono super e schiacciano la Seleçao brasiliana per 4-2.
Girone B
La banda infernale continua a suonare il rock: i Diavoli Rossi del Belgio stonano un po’, ma poi è dolce la melodia, come il 6-5 finale sulla Polonia, che gli permette di ergersi più in alto di tutti. Anche le Aquile tedesche cercano di prendere quota: 5-2 alla Bulgaria e il secondo posto non è più un miraggio. Repubblica del Congo in sosta.
Girone C
Servirà l’ultima giornata per sciogliere l’intricato nodo creatosi al vertice di questo gruppo: gli score di questa settimana, infatti, hanno reso ancora più ingarbugliata la battaglia per il primato. Inghilterra e Olanda, infatti, si equivalgono nel big match (1-1) e offrono ad Islanda e Spagna la possibilità di rifarsi sotto. I vichinghi artici non sciupano l’occasione e trionfano per 2-0 sull’Iran. Pure le Furie Rosse non sprecano l’opportunità concessa, sbaragliando per 6-3 la compagine elvetica, fanalino di coda del raggruppamento.
Girone D
Ci aspetta un finale thrilling pure nel girone D: racchiuse in 3 punti 4 formazioni, ciascuna con ottime percentuali di accedere allo step successivo e continuare la caccia alla coppa. Chi delude, a questo giro, è la Russia: set point gettato via dall’ Armata Rossa che cede di schianto agli All Blacks neozelandesi (3-7). Invece, procede la rincorsa del Messico, che ha un solo risultato utile e lo ottiene anche contro la Scozia, sistemata con un netto 7-3. Sogni di gloria anche per la Colombia: 2-1 alla Croazia ed ora i Cafeteros mordono i talloni alla Russia.
Ci sono un messicano e un polacco: no, non è l’inizio di una barzelletta, ma la coppia di top scorer settimanali. Il primo ci sta prendendo gusto ed è Salimonti F. (Messico), che contribuisce in maniera determinante alla scalata del Tricolor. Il secondo è Lubino A. (Polonia) autore di una tripletta, che non basta però alla sua squadra per avere ragione del Belgio.